E se l’istesso Spirito Santo a bello studio ha pretermesso d’insegnarci simili proposizioni, come nulla attenenti alla sua intenzione, ciò è alla nostra salute, come si potrà adesso affermare, che il tener di esse questa parte, e non quella, sia tanto necessario che l’una sia de Fide, e l’altra erronea? Potrà, dunque, essere un’opinione eretica, e nulla concernente alla salute dell’anime? O potrà dirsi, aver lo Spirito Santo voluto non insegnarci cosa concernente alla salute? Io qui direi quello che intesi da persona ecclesiastica costituita in eminentissimo grado, ciò è l’intenzione dello Spirito Santo essere d’insegnarci come si vadia al cielo, e non come vadia il cielo.

Galileo Galilei, A Madama Cristina di Lorena Granduchessa di Toscana, anno 1615

Sant'Ignazio di Antiochia

«Guardatevi bene dal lievito dei farisei, che è l’ipocrisia».

Lc 12,1

 

"Mi ha riavvicinata alla religione"!

Giovedì della XXVIII settimana del Tempo Ordinario (Anno pari)

«Sì, io vi dico, ne sarà chiesto conto a questa generazione».

Lc 11,51

Un disastro senza fine!