Due cose riempiono l’animo di ammirazione e venerazione sempre nuova e crescente, quanto piú spesso e piú a lungo la riflessione si occupa di esse: il cielo stellato sopra di me, e la legge morale in me. Queste due cose io non ho bisogno di cercarle e semplicemente supporle come se fossero avvolte nell'oscurità, o fossero nel trascendente fuori del mio orizzonte; io le vedo davanti a me e le connetto immediatamente con la coscienza della mia esistenza.

Immanuel Kant

Martedì della II settimana del Tempo Ordinario (Anno dispari)

«Dio non è ingiusto tanto da dimenticare il vostro lavoro».

Eb 6,10

Noi paghiamo fino all'ultimo euro ma ... prima o poi chiuderemo!